Ente di Formazione accreditato in Regione

Nazionali - ISIday

Nazionali: Bando Turismo

OBIETTIVI

L’obiettivo del bando è sostenere il settore del turismo attraverso l’erogazione di agevolazioni sotto forma di contributo a fondo perduto e di credito d’imposta.

SOGGETTI BENEFICIARI

Gli incentivi sono riconoscibili alle imprese alberghiere, alle strutture che svolgono attività agrituristica, alle strutture ricettive all’aria aperta (camping, villaggi turistici), nonché alle imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, ivi compresi gli stabilimenti balneari, i complessi termali, i porti turistici, i parchi tematici, inclusi i parchi acquatici e faunistici.

INTERVENTI RICONOSCIUTI

È riconosciuto un incentivo nella forma del credito di imposta fino all’80% delle spese ammissibili sostenute per gli interventi realizzati a decorrere dal 7 novembre 2021 e fino al 31 dicembre 2024. 

Può essere riconosciuto anche un contributo a fondo perduto non superiore al 50% delle spese, per un importo massimo pari a € 40.000,00

INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili gli interventi relativi a: 

a) interventi di incremento dell’efficienza energetica delle strutture 

b) interventi di riqualificazione antisismica; 

c) interventi di eliminazione delle barriere architettoniche;

d) interventi di manutenzione straordinaria, di restauro e risanamento conservativo, di ristrutturazione edilizia e installazione di manufatti leggeri, anche prefabbricati funzionali alla realizzazione di interventi di incremento dell’efficienza energetica delle strutture e di riqualificazione antisismica e agli interventi di eliminazione delle barriere architettoniche; 

e) la realizzazione di piscine termali, per i soli stabilimenti termali e l’acquisizione di attrezzature e apparecchiature per lo svolgimento delle attività termali;

f) gli interventi di digitalizzazione esclusi i costi relativi alla intermediazione commerciale;

g) l’acquisto di mobili e componenti d’arredo, ivi inclusa l’illuminotecnica, a condizione che tale acquisto sia funzionale ad almeno uno degli interventi di cui alle lettere a), b), c), d) ed e) precedenti, e che il beneficiario non ceda a terzi né destini a finalità estranee all’esercizio di impresa i beni oggetto degli investimenti prima del completamento dell’ammortamento degli stessi.

SCADENZA: la data di presentazione delle domande e le relative modalità NON sono state ancora fissate – si attende un ulteriore decreto attuativo



Torna a: Nazionali