Ente di Formazione accreditato in Regione

Decreti Italia - ISIday

Decreti Italia: Decreto Marzo

Ecco le principali misure introdotte dal Decreto Marzo a sostegno delle imprese e degli imprenditori

ART. 26-27-44_ Bonus € 600

Soggetti beneficiari: titolari di partita iva, soggetti iscritti alla gestione separata INPS, gestione artigiani e commercianti e i professionisti iscritti alle apposite casse professionali, lavoratori stagionali turismo e stabilimenti termali, lavoratori del settore agricolo e i collaboratori sportivi con posizione fiscale attiva al 23.02.2020.

Le indennità non sono fra loro cumulabili.

ART. 49_Fondo Centrale di garanzia PMI

Garanzia concessa a titolo gratuito per 9 mesi dall’entrata in vigore del DL (17/03/2020).

Pari all’80% se viene concessa direttamente dalla banca (garanzia diretta), sale al 90% se interviene un Confidi (rassicurazione).

Ammissibili a garanzia anche finanziamenti per operazioni di negoziazione del debito e nuovi finanziamenti inferiori a 18 mesi di importo non superiore a € 3.000,00 a favore di persone fisiche esercenti attività di impresa, arti o professioni la cui attività è stata danneggiata dall’emergenza COVID-19.

Tali disposizioni, per quanto compatibili, si applicano anche in favore delle imprese agricole e della pesca.

ART. 56_Moratoria sui finanziamenti e mutui

Beneficiari: MPMI, professionisti e Enti non commerciali danneggiati dal COVID 19 (comprese le imprese che beneficiano delle agevolazioni previste dalla Nuova Sabatini per l'acquisto dei beni strumentali) 

Cosa: sospensione aperture di credito (fino a revoca), rate di mutui e altri prestiti rateali e non, canoni leasing fino 30.09.2020 compreso

Come: solo su richiesta, inoltrando una semplice autocertificazione per accedere all’aiuto via Pec o altro mezzo con data certa

Condizione: Posizione debitoria non deve essere classificata come esposizione creditizia deteriorata.

ART. 61-62_Sospensione dei versamenti delle ritenute, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria

Sospensione generalizzata dei versamenti, compresi tra 08.03.2020 e il 31.03.2020, da effettuare in un’unica soluzione entro il 31.05.2020 (30.06.2020 per il mondo dello sport)

Soggetti interessati: esercenti attività d’impresa, professionisti con ricavi 2019 < € 2 mln

ART. 64_ Credito d’imposta per spese di sanificazione degli ambienti di lavoro

Ai soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione è riconosciuto, per il periodo d'imposta 2020, un credito d'imposta, nella misura del 50 % delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro sostenute e documentate fino ad un massimo di 20.000 euro per ciascun beneficiario.

Entro il 16.04.2020 saranno stabiliti i criteri e le modalità di applicazione e di fruizione del credito d’imposta

ART. 65_ Credito d’imposta per botteghe e negozi

Credito d’imposta pari al 60%, relativamente al canone di locazione del mese di marzo, da utilizzare in compensazione a partire dal 20.03. Codice tributo da utilizzare nel modello F24 è 6914.

Si deve trattare di un’attività economica di natura commerciale sospesa dai provvedimenti restrittivi e la categoria catastale immobile è C/1.

ART. 98_Bonus pubblicità

Il Decreto Cura Italia, limitatamente al corrente anno 2020, ha introdotto una serie di novità:

1.      è stata differita la finestra temporale che consente la comunicazione per l’accesso al beneficio (la “prenotazione”), che dovrà essere presentata telematicamente dal 1° al 30 settembre 2020;

2.      ll credito di imposta è calcolato nella misura unica del 30% dell’intero valore degli investimenti pubblicitari effettuati, e non più sul solo incremento rispetto all'investimento effettuato nell'anno precedente

Al seguente link versione integrale del decreto 

https://formazione.isiday.it/pagine/decreto-curaitalia-_marzo/165/

 



Torna a: Decreti Italia